Chi Siamo   Animazione della Parrocchia   La nostra Chiesa   Storia della Parrocchia   Istituto Agosti   Scuola Materna   Contatti                             LOGIN

PROGRAMMA PASTORALE

Anno pastorale 2018-19

 

COMUNITÀ COSTRUTE SUL VANGELO

Accogliamo l’invito del vescovo Renato

NEL VANGELO LA “MAPPA” DELLA NOSTRA CHIESA  Il cammino della nostra Chiesa di Belluno Feltre: «Nella gioia del Vangelo» (2016-2017), «Nel Vangelo il nostro futuro» (2017-2018), «Comunità costruite sil VangeloIl Vangelo» (2018-19)Il Vangelo è il dono più grande e promettente che possiamo offrire a tutti, in una condivisione mai compiuta in modo definitivo. Per questo esso deve animare il nostro vissuto di comunità dei discepoli del Signore e tutta la nostra pastorale.

  • In parrocchia, in tutte le iniziative pastorali - si avrà l’attenzione e la cura di “ritornare al Vangelo”, sperimentandone la “luce” e il “sale” che offre per la vita della nostra comunità ecclesiale, per il cammino di ogni discepolo. Ci raccogliamo in ascolto del Valgelo che la Liturgia offre ogni giorno. Anche negli incontri di catechesi per i ragazzi, particolarmente in Quaresima, sia data preferenza a questo ascolto del Vangelo
  • Dedichiamo una domenica alla consegna del vangelo ad ogni famiglia
  • Rinnovamento della catechesi dell’iniziazione cristiana.
  • Profondamente convinti della necessità di rinnovare la proposta catechistica, su sollecitazione del responsabile della catechesi nella nostra diocesi, i gruppi della catechesi saranno collocati alla domenica mattina (1° Riconciliazione e 1° Comunione), o al sabato (itinerario crismale delle Medie) comprendente la partecipazione attiva alla messa domenicale). Si esigerà la partecipazione attiva dei destinatari ed l’indispensabile coinvolgimento dei genitori.
  • Attraverso i linguaggi del gioco, e della varie attività, coinvolgenti in certi momenti anche i genitori, vivremo insieme l’opportunità di una bella esperienza per rinnovare o scoprire la bellezza della proposta cristiana. A questo servizio saranno responsabilizzati anche gli adolescenti.
  • il dialogo con le persone, anche se a volte sembrano ostili e prevenute. Un'attenzione particolare dovrà essere riservata ai genitori e ai giovani, al loro protagonismo, evidenziando la bellezza dell'impegno.

ALZARE LO SGUARDO” “Alzare lo sguardo” per non perdersi d’animo. Il Vangelo è “uno sguardo alzato”.

  • Ci impegniamo, nelle occasioni di incontro, a scambiarci “parole buone” portatrici di echi evangelici. In parrocchia ci aiutiamo ad “alzare lo sguardo”, a non restare imprigionati nei “luoghi comuni”, nei pregiudizi, nella lettura al negativo della realtà.

IL DONO DEI GIOVANI

Come parrocchia salesiana vogliamo riaccendere il desiderio di incontrare i giovani per uno sguardo capace di camminare oltre, di sperare nel futuro, di acquisire motivazioni di rinnovamento, di cogliere promettenti novità per cui rigenerarsi. Con i giovani e sollecitati da loro, sarà possibile alzare lo sguardo su Gesù Cristo e riscoprire il dono di fiducia e di speranza che il Vangelo rappresenta per il nostro futuro, anche nel nostro territorio.

  • Il Sinodo dei vescovi ha attivato un interessante ascolto dei giovani. In parrocchia si cercherà di continuarlo, estenderlo e approfondirlo.
  • La nostra parrocchia, in particolare, sente fortemente il bisogno di un incontro più ravvicinato con i giovani che fanno esperienza dell’università e del lavoro.
  • Vocazione particolare di una parrocchia salesiana; sempre più si dovrà passare da una pastorale per i giovani ad una pastorale che veda i giovani protagonisti, curando costantemente la loro formazione, e in particolare quella degli animatori.
  • La preziosa realtà dell'oratorio, dovrà diventare un luogo riconoscibile dai giovani come loro, uno spazio in cui possano esprimere la loro creatività. A tal fine è urgente riattivare il consiglio dell'oratorio, prevedendo, accanto alle figure “istituzionali”, anche dei genitori. Particolarmente stimolante l'idea di un oratorio per progetti, che preveda attività musicali e teatrali, di formazione mirata per i giovani, di doposcuola per i più grandi secondo il modello dell'educazione tra pari. Dovranno infine essere rivisti gli orari, le modalità di una presenza adulta costante, la possibilità di una riapertura del bar dell'oratorio quale ulteriore punto di aggregazione.
  • Un'attenzione particolare dovrà essere riservata ai genitori e ai giovani, al loro protagonismo, sottolineando non solo la fatica, ma soprattutto la bellezza dell'impegno.

 

COLLABORAZIONE PARROCCHIE VICINE – “CHIESA IN USCITA”

Il CPP è chiamato a «promuovere, sostenere, incoraggiare e, poi, verificare l’insieme del vissuto di fede, di speranza e di carità della comunità parrocchiale»

  • All’inizio del nuovo anno pastorale, la nostra forania si incontra con tutti i CPP delle parrocchie, ma anche altri operatori pastorali o fedeli interessati. (21 ottobre )  Valorizzare i rapporti di fraternità tra parrocchie dell’Oltrardo e usufruire apporti uffici diocesani.
  • Il secondo annuncio dovrà essere rivolto in maniera privilegiata alle persone in difficoltà, utilizzando con discernimento le energie presenti in parrocchia.
  • Visita alle famiglie

 

VANGELO – ALZARE LO SGARDO

  • Nella Parrocchia, famiglia di famiglie, ognuno collabora donando il proprio apporto. Identifichiamo compiti precisi a persone o gruppi cui è affidato un aspetto della animazione pastorale della parrocchia.
  • Promuoviamo incontri di giovani famiglie cominciando dalle famiglie dei bimbi della scuola materna (28/10-25/11-20/1-24/2-31/3)
  • Attivare iniziative a tutti i livelli per favorire l’incontro con il Vangelo
  • Liturgia: ampliare la commissione liturgia con l'individuazione di un responsabile, definire e formare i referenti dei diversi ministeri
  • Carità: la carità non sia un settore separato dalla vita comunitaria, ma deve diventare responsabilità di tutti. Compito della commissione: conoscere i bisogni e coordinare le diverse forme di intervento e rinnovare le energie presenti, con un maggiore coinvolgimento dei giovani.

 

 

SCANSIONE ANNUALE- Insieme, con gioia, famiglia in uscita

  • 3-7 settembre settimana dell’oratorio
  • 30 settembre  inizio dell’anno pastorale
  • 21 ottobre  incontro foraniale Consigli Pastorali parrocchiali
  • 11 novembre – S. Martino
  • 27 gennaio – festa di Don Bosco
  • 7-9 marzo - Giorni dello Spirito e di comunità
  • 24 maggio - comunità  in cammino con Maria mamma e guida
  • 26 maggio – festa Maria Ausiliatrice
  • Pentecoste: celebrazione della veglia (giovani)
  • Pellegrinaggio mariano
  • Pellegrinaggio in terra santa (?)
  •  

Messa 1° Comunione: 5 maggio

1° Confessione: 12 maggio

Cresima: 25 maggio

 

AVVENTOInsieme, in gioiosa attesa del Signore

  • Sabato 1 dic. Ritiro (invitati con lettera personale CPP - CAE - Sal. Coop.- gruppo lit. - min. str.- Com. - centro asc.- s. Vincenzo - anim. giovani…)
  • Lectio settimanale in parrocchia mercoledì 20,30-21,30
  • 8 dic. Immacolata 
  • Novena di Natale (prima della Messa 18,30)
  • Foglietto settimanale per vivere insieme la gioia dell’amore in famiglia

NATALEFamiglia nella gioia della venuta di Gesù

  •  Veglia di Natale (animaz. adolescenti e giovani) – Eucaristia di mezzanotte

  • 30 dic. Festa della santa Famiglia. Celebrazione della famiglia
  • 31 dic. Eucaristiadi ringraziamento e veglione
  • 6 genn. Epifania benedizione di bambini
  • 13 genn. Memoria del Battesimo
  • 31 genn. Festa di don Bosco
  • QUARESIMA tempo forte per vivere il vangelo – alzare lo sguardo - dono dei giovani-

  • 6 marzo Mercoledì delle ceneri digiuno-offerta per i poveri
  • 7-8-9 febbraio giorni dello Spirito e di comunità (invitati tutti e soprattutto con lettera personale CPP - CAE - Sal. Coop.- gruppo lit. - min. str. Com. - centro asc.- s. Vincenzo - anim. giovani…)
  • Lectio in parrocchia
  • Iniziative di carità
  • Rilanciare il sacramento della Riconciliazione
  • Foglietto settimanale per vivere la quaresima in famiglia
  • Venerdì della misericordia Via crucis.
  • 14 aprile domenica Palme
  • Triduo pasquale
  • Giovedì S. ore 21: il Vangelo  si fa cibo. Adorazione notturna
  • Venerdì S. ore 21: Fin dove arriva l’amore celebrazione passione
  • Sabato S. ore 22: Pasqua: Gesù vince è gioia per tutti

 

 

 

 

 


Belluno (BL) 32100
Piazza San Giovanni Bosco, 18
Tel. 0437 34.815